Chi sono

Ciao! Mi chiamo Cristina, ho 30 anni e sono laureata in Management Internazionale.  La voglia di migliorare la conoscenza delle lingua straniere (parlo inglese e russo) e di conoscere il mondo mi ha portato a viaggiare molto – tant’è che mia madre mi aveva ormai soprannominato “la donna con la valigia”- fino a un paio di anni fa’. Poi, il matrimonio e la gravidanza. Sono infatti mamma (della piccola Margherita) e moglie; mi reputo una persona solare, empatica, molto pignola e scattante. A volte sono malinconica, ma molto più spesso sono “schizzata”; si sà, la vita da super mamma è davvero impegnativa! 😀  Sono ironica ed autoironica, accetto i miei difetti con serenità.

Sono nata e cresciuta in periferia e adoro perdermi nei colori e nei profumi della natura, la città ed il caos non fanno proprio per me!

Mi piace avere ospiti in casa e l’arte del ricevimento l’ho appresa da mia mamma; ogni volta cerco di stupire gli ospiti con una mise en place diversa, prestando attenzione ai piccoli dettagli, per i quali solitamente prendo spunto dal web. Da quando però è arrivata la piccola peste, il tempo per una cenetta con i fiocchi è davvero poco. ‘_’

Sono sempre alla ricerca di corsi di formazione da frequentare (ne ho appena terminato uno di calligrafia e uno di fotografia), perché sono curiosa, voglio mettermi alla prova con qualcosa di nuovo e mi piace seguire e mettere in pratica le istruzioni di qualcuno che ha qualcosa da insegnarmi.

Ho un debole, per non dire una dipendenza, per la cancelleria. Lasciatemi in un reparto pieno di carte, timbri, adesivi, colori e venitemi a riprendere dopo un mese…sarò ancora lì con gli occhi spalancati e la bocca aperta (e le mani piene di acquisti, ahahhaha!). Un domani sogno di avere uno studio tutto mio, dove poter archiviare i miei materiali creativi e le mie scartoffie.

I miei must? Caffelatte al mattino, burrocacao sulle labbra, capelli raccolti (e va bene, nella foto del profilo li ho sciolti!).

Mi auguro che questo progetto, che ho appena intrapreso, mi porti grandi soddisfazioni, poichè tanta è in me la voglia di divertirmi, creando. Come diceva Eistein: “La creatività è l’intelligenza che si diverte”.